Un dizionario di 297.519 parole consultabile
Un rimario di 609.491 parole sempre a disposizione
Un lavoro di 15 anni messo liberamente a disposizione.

Ricerca rime:

Specificare la parola con cui fare rima ed il numero di caratteri finali che devono corrispondere

 
 




Ti sei accorto di un errore o di una definizione sbagliata? Ti chiediamo di segnalarla cliccando

Parola:
insidino : (in-sì-di-no)
1 dal v.tr. insidiare, congiuntivo ed imperativo presente. Cercare di danneggiare qualcuno con l'insidia, con l'inganno.
2: dal v.intr. insidiare, congiuntivo ed imperativo presente. Ordire, tramare insidie.



Trovate 213  Rime. VERBI    AGGETTIVI    NOMI    NON DEFINITO    



VERBI  TOP
abbordino
(ab-bòr-di-no) dal v.tr. abbordare, congiuntivo ed imperativo presente. A Avvicinarsi con una nave al bordo di un’altra, per lo più con intento aggressivo. B Avvicinare, accostare qualcuno per parlargli o proporgli qualcosa.
accomodino
(ac-cò-mo-di-no) dal v.tr. accomodare, congiuntivo ed imperativo presente. A Mettere o rimettere in ordine, in buono stato, anche, aggiustare, riparare. B Appianare, conciliare.
commendino
(com-mèn-di-no) dal v.tr. commendare, congiuntivo ed imperativo presente. Approvare, elogiare.
denudino
(de-nù-di-no) dal v.tr. denudare, congiuntivo ed imperativo presente. Privare delle vesti, spogliare.
emendino
(e-mèn-di-no) dal v.tr. emendare, congiuntivo ed imperativo presente. Correggere da difetti od imperfezioni.

essudino
(es-sù-di-no) dal v.intr. essudare, congiuntivo ed imperativo presente. In medicina, filtrare, trasudare.
estradino
(e-strà-di-no) dal v.tr. estradare, congiuntivo ed imperativo presente. Consegnare per estradizione chi si è rifugiato in un paese straniero. Estradare un criminale.
fidino
(fì-di-no) 1 dal v.tr. fidare, congiuntivo ed imperativo presente. Dare con fiducia, affidare. 2 dal v.intr. fidare, congiuntivo ed imperativo presente. Avere fede, confidare.
impaludino
(im-pa-lù-di-no) dal v.tr. impaludare, congiuntivo ed imperativo presente. Far diventare palude, ridurre a palude.
incrodino
(in-crò-di-no) dal v.tr. incrodare, congiuntivo ed imperativo presente. Nel linguaggio degli alpinisti, bloccare su una parete di roccia, così da impedire sia la salita sia la discesa.

insedino
(in-sé-di-no) dal v.intr. insediare, congiuntivo ed imperativo presente. Insignire ufficialmente qualcuno di una carica importante.
raccomodino
(rac-cò-mo-di-no) dal v.tr. raccomodare, congiuntivo ed imperativo presente. Rimettere una cosa in buono stato.
sbandino
(sbàn-di-no) dal v.tr. sbandare. Congiuntivo ed imperativo presente.
sbrodino
(sbrò-di-no) dal v.tr. sbrodare, congiuntivo ed imperativo presente. Insudiciare con brodo od untume.
sfaccendino
(sfac-cèn-di-no) dal v.tr. sfaccendare, congiuntivo ed imperativo presente. Sbrigare le feccende domestiche.

arredino
(ar-rè-di-no) dal v.tr. arredare, congiuntivo ed imperativo presente. Fornire un ambiente di mobili e suppellettili.
consolidino
(con-so-lì-di-no) dal v.tr. consolidare, congiuntivo ed imperativo presente. Rendere solido o più solido.
delucidino
(de-lù-ci-di-no) dal v.tr. delucidare, congiuntivo ed imperativo presente. A Rendere lucido o più lucido. B Rendere chiaro, spiegare, illustrare chiaramente. Delucidare un passo oscuro.
domandino
(do-màn-di-no) dal v.tr. domandare. Congiuntivo ed imperativo presente.
ibridino
(i-brì-di-no) dal v.tr. ibridare, congiuntivo ed imperativo presente. Incrociare vegetali od animali di specie o varietà diverse così da ottenerne ibridi.

incordino
(in-còr-di-no) dal v.tr. incordare, congiuntivo ed imperativo presente. Mettere le corde ad uno strumento musicale od ad un attrezzo.
instradino
(in-strà-di-no) od istradino, (i-strà-di-no), dal v.tr. instradare od istradare, congiuntivo ed imperativo presente. A Avviare per una strada. B Avviare qualcuno, con consigli e aiuti, ad uno studio, ad un’arte, ad una particolare attività.
liquidino
(li-quì-di-no) dal v.tr. liquidare, congiuntivo ed imperativo presente. Accertare e quantificare la propria posizione debitoria o creditoria verso qualcuno, provvedendo, quando occorra, al pagamento del debito od alla riscossione del credito.
ordino
(òr-di-no) dal v.tr. ordinare, indicativo presente. A Mettere in ordine, disporre secondo un certo ordine. B Imporre come ordine; anche, comandare.
raccomandino
(rac-co-màn-di-no) dal v.tr. raccomandare. Congiuntivo ed imperativo presente.

rinsaldino
(rin-sàl-di-no) dal v.tr. rinsaldare, congiuntivo ed imperativo presente. Rendere più saldo; anche, consolidare. Rinsaldare un’amicizia.
riscaldino
(ri-scàl-di-no) dal v.tr. riscaldare, congiuntivo ed imperativo presente. Scaldare di nuovo ciò che si è o si era raffreddato.
saldino
(sàl-di-no) dal v.tr. saldare, congiuntivo ed imperativo presente. Congiungere insieme due o più parti in modo da formare un corpo solo.
sbordino
(sbòr-di-no) dal v.intr. sbordare, congiuntivo ed imperativo presente. A Sporgere da un bordo, da un orlo. B Fuoruscire da un bordo; anche, traboccare, straripare. L’acqua sbordava dagli argini.
sbugiardino
(sbu-giar-di-no) dal v.tr. sbugiardare. Congiuntivo ed imperativo presente.

scardino
(scàr-di-no) dal v.tr. are. Indicativo presente.
stipendino
(sti-pèn-di-no) dal v.tr. stipendiare, congiuntivo ed imperativo presente. Corrispondere lo stipendio ai dipendenti.
trasbordino
(tra-sbòr-di-no) dal v.tr. trasbordare, congiuntivo ed imperativo presente. Far passare persone o cose da una nave ad un’altra e, per estensione, da un mezzo di trasporto ad un altro.
trasmodino
(tra-smò-di-no) dal v.intr. trasmodare, congiuntivo ed imperativo presente. Eccedere, esagerare, passare i limiti.
trepidino
(tre-pì-di-no) dal v.intr. trepidare, congiuntivo ed imperativo presente. Provare ansia e timore.

accordino
(ac-còr-di-no) dal v.tr. accordare, congiuntivo ed imperativo presente. A Mettere d’accordo, conciliare. B Portare uno strumento all’intonazione esatta.
affaccendino
(af-fac-cèn-di-no) dal v.tr. affaccendare, congiuntivo ed imperativo presente. Dare da fare a qualcuno, occupare in faccende.
candidino
(can-dì-di-no) dal v.tr. candidare, congiuntivo ed imperativo presente. Proporre qualcuno come candidato ad una carica.
convalidino
(con-và-li-di-no) dal v.tr. convalidare, congiuntivo ed imperativo presente. Rendere valido agli effetti legali.
diffidino
(dif-fì-di-no) dal v.intr. diffidare, congiuntivo ed imperativo presente. Non aver fiducia, non fidarsi.

disacidino
(di-sà-ci-di-o) dal v.tr. disacidare, congiuntivo ed imperativo presente. Togliere l’acidità, rendere privo di acidità.
disordino
(di-sòr-di-no) dal v.tr. disordinare, indicativo presente. A Revocare un ordine. B Mettere in disordine, scompigliare.
guidino
(guì-di-no) dal v.tr. guidare, congiuntivo ed imperativo presente. Far da guida accompagnando od indicando il cammino.
inamidino
(i-na-mì-di-no) dal v.tr. inamidare, congiuntivo ed imperativo presente. Bagnare un tessuto od un capo di biancheria, con una soluzione di amido, perché acquisti rigidezza con la stiratura.
incomodino
(in-cò-mo-di-no) dal v.tr. incomodare, congiuntivo ed imperativo presente. Dare incomodo, recare disturbo, anche importunare, infastidire.

infracidino
(in-fra-cì-di-no) dal v.tr. infracidare, congiuntivo ed imperativo presente. Infradiciare.
invalidino
(in-và-li-di-no) dal v.intr. invalidare, congiuntivo ed imperativo presente. In diritto dichiarare nullo, non valido.
invidino
(in-vì-di-no) dal v.tr. invidiare, congiuntivo ed imperativo presente. Provare invidia per qualcosa o qualcuno.
istradino
(i-strà-di-no) od instradino, (in-strà-di-no), dal v.tr. istradare od instradare, congiuntivo ed imperativo presente. A Avviare per una strada. B Avviare qualcuno, con consigli e aiuti, ad uno studio, ad un’arte, ad una particolare attività.
lapidino
(la-pì-di-no) dal v.tr. lapidare, congiuntivo ed imperativo presente. Colpire qualcuno con sassate per ucciderlo.

ristudino
(ri-stù-di-no) dal v.tr. ristudare, congiuntivo ed imperativo presente. Studiare di nuovo o con più attenzione.
salmodino
(sal-mò-di-no) dal v.intr. salmodiare, congiuntivo ed imperativo presente. Cantare o recitare salmi in coro.
tardino
(tar-di-no) dal v.intr. tardare. Congiuntivo ed imperativo presente.
tripudino
(tri-pù-di-no) dal v.intr. tripudiare, congiuntivo ed imperativo presente. Esprimere in modo allegro e rumoroso la propria felicità, la proria gioia; anche, esultare.
annidino
(an-nì-di-no) dal v.tr. annidare, congiuntivo ed imperativo presente. A Porre nel nido. B Accogliere, dar asilo, ricetto.

appiedino
(appiè-dino) dal v.tr. appiedare, congiuntivo ed iperativo presente.
congedino
(con-gè-di-no) dal v.tr. congedare, congiuntivo ed imperativo presente. Lasciar partire, inviare in congedo.
dilapidino
(di-la-pì-di-no) dal v.tr. dilapidare, congiuntivo ed imperativo presente. Spendere smodatamente, anche, sperperare.
diseredino
(di-se-re-di-no) dal v.intr. diseredare, congiuntivo ed imperativo presente. Togliere l’eredità.
disossidino
(di-sos-sì-di-no) dal v.tr. disossidare, congiuntivo ed imperativo presente. Eliminare l’ossido da una superficie metallica.

frodino
(frò-di-no) dal v.tr. frodare, congiuntivo ed imperativo presente. Sottrarre qualcosa con l’inganno, con la frode.
guardino
(guar-di-no) dal v.tr. guardare. Congiuntivo ed imperativo presente.
inghirlandino
(in-ghir-làn-di-no) dal v.tr. contrabbandare. Congiuntivo ed imperativo presente.
intorbidino
(in-tor-bì-di-no) dal v.tr. intorbidare, congiuntivo ed imperativo presente. Far diventare torbido.
lodino
(lò-di-no) dal v.tr. lodare, congiuntivo ed imperativo presente. Approvare, elogiare con parole, il merito di una persona o la bontà di una cosa.

predino
(prè-di-no) dal v.tr. predare, congiuntivo ed imperativo presente Razziare, sottrarre con violenza.
raccordino
(rac-còr-di-no) dal v.tr. raccordare, congiuntivo ed imperativo presente. Mettere in comunicazione, collegare per mezzo di un raccordo due strade, due linee ferroviarie, due tubi ecc..
rannodino
(ran-nò-di-no) dal v.tr. rannodare, congiuntivo ed imperativo presente. Annodare o riannodare.
ridomandino
(ri-do-màn-di-no) dal v.tr. ridomandare. Congiuntivo ed imperativo presente.
rimedino
(ri-mè-di-no) dal v.intr. rimediare, congiuntivo ed imperativo presente. Accomodare, porre rimedio.

schiodino
(schiò-di-no) dal v.tr. schiodare, congiuntivo ed imperativo presente. Liberare dai chiodi.
scodino
(scò-di-no) dal v.tr. scodare, congiuntivo ed imperativo presente. Tagliare la coda ad un animale. Scodare un cane, un cavallo.
snidino
(snì-di-no) dal v.tr. snidare, congiuntivo ed imperativo presente. A Far uscire dal nido o dalla tana. B Far uscire qualcuno da un nascondiglio.
snudino
(snù-di-no) dal v.tr. snudare, congiuntivo ed imperativo presente. Estrarre un’arma dal fodero; anche, sguainare. Snudare la spada.
studino
(stù-di-no) dal v.tr. studiare, congiuntivo ed imperativo presente. Applicare metodicamente la mente al fine di apprendere od elaborare un argomento, una disciplina, una tecnica od un’arte, con il sussidio di libri o di altri strumenti, con la guida o senza la guida di un insegnante.

suicidino
(sui-cì-di-no) dal v.tr. suicidare, congiuntivo ed imperativo presente. Nel linguaggio del giornalismo politico, uccidere qualcuno simulandone il suicidio.
surriscaldino
(sur-ris-càl-di-no) dal v.tr. surriscaldare, congiuntivo ed imperativo presente. Riscaldare eccessivamente.
tramandino
(tra-màn-di-no) dal v.tr. tramandare. Congiuntivo ed imperativo pr.
avvicendino
(av-vi-cèn-di-no) dal v.tr. avvicendare, congiuntivo ed imperativo presente. Alternare periodicamente.
azzardino
(az-zàr-di-no) dal v.tr. azzardare. Congiuntivo ed imperativo presente.

bagordino
(ba-gòr-di-no) dal v.intr. bagordare, congiuntivo ed imperativo presente. A Darsi ai bagordi; anche, gozzovigliare, straviziare. B Nei tornei dei tempi antichi, dare prova di abilità con la lancia, detta bagordo.
bendino
(bèn-di-no) dal v.tr. bendare, congiuntivo ed imperativo presente. Fasciare con bende.
comandino
(co-màn-di-no) dal v.tr. comandare. Congiuntivo ed imperativo presente.
coordino
(co-òr-di-no) dal v.tr. coordinare, indicativo presente. A Organizzare insieme, ad un fine determinato. Coordinare le idee, gli sforzi. B In grammatica, collegare due proposizioni o due elementi della stessa proposizione, secondo un rapporto di coordinazione.
demandino
(de-màn-di-no) dal v.tr. demandare. Congiuntivo ed imperativo presente.

depredino
(de-prè-di-no) dal v.tr. depredare, congiuntivo ed imperativo presente. Derubare, rapinare, saccheggiare.
diradino
(di-rà-di-no) dal v.tr. diradare, congiuntivo ed imperativo presente. A Rendere meno folto, meno fitto. B Rendere meno assiduo, meno frequente.
discordino
(di-scòr-di-no) dal v.intr. discordare, congiuntivo ed imperativo presente. A Non essere d’accordo, essere diverso. Il suo parere discordava dal mio. B Detto di suoni e colori, stonare, star male insieme.
dissodino
(dis-sò-di-no) dal v.tr. dissodare, congiuntivo ed imperativo presente. Rompere e lavorare un terreno incolto.
inchiodino
(in-chiò-di-no) dal v.tr. inchiodare, congiuntivo ed imperativo presente. Fissare con chiodi.

lordino
(lòr-di-no) dal v.tr. lordare, congiuntivo ed imperativo presente. Rendere lordo, insudiciare, sporcare.
ossidino
(os-sì-di-no) dal v.tr. ossidare, congiuntivo ed imperativo presente. Far combinare una sostanza con l’ossigeno.
periodino
(pe-riò-di-no) dal v.intr. periodare, congiuntivo ed imperativo presente. Costruire periodi, parlando ed, in particolare, scrivendo.
ricordino
(ri-còr-di-no) dal v.tr. ricordare, congiuntivo ed imperativo presente. A Aver presente nella memoria. B Richiamare alla memoria altrui.
rimandino
(ri-màn-di-no) dal v.tr. rimandare. Congiuntivo ed imperativo presente.

scomodino
(scò-mo-di-no) dal v.tr. scomodare, congiuntivo ed imperativo presente. Mettere qualcuno in una situazione scomoda, disagevole, anche, arrecare fastidio, disturbo, incomodo.
scoordino
(sco-òr-di-no) dal v.tr. scoordinare, indicativo presente. Privare di coordinazione più elementi coordinati fra loro.
trasudino
(tra-sù-di-no) 1 dal v.tr. trasudare, congiuntivo ed imperativo presente. Lasciar filtrare. 2 dal v.intr. trasudare, congiuntivo ed imperativo presente. A Detto di liquido, filtrare, uscire a stille. B Detto di umore dell’organismo, filtrare attraverso le pareti dei vasi capillari.
trucidino
(trù-ci-di-nno) dal v.tr. trucidare, congiuntivo ed imperativo presente. Uccidere barbaramente; anche, massacrare.
anodino
(a-nò-di-no) dal v.tr. anodare, congiuntivo ed imperativo presente. Legare con uno o più nodi.

assodino
(as-sò-di-no) dal v.tr. assodare, congiuntivo ed imperativo presente. A Rendere sodo. Assodare il pavimento stradale. B Accertare. Assodare la verità di una notizia.
attardino
(at-tàr-di-no) dal v.tr. attardare. Congiuntivo ed imperativo presente.
bardino
(bàr-di-no) dal v.tr. bardare, (mettere i finimenti ad un cavallo). Congiuntivo ed imperativo presente.
debordino
(de-bòr-di-no) dal v.intr. debordare, congiuntivo ed imperativo presente. Uscire dai bordi; anche, traboccare, straripare. I fiumi debordano a causa della pioggia.
gracidino
(grà-ci-di-no) dal v.tr. gracidare, congiuntivo ed imperativo presente. A Detto della rana, od anche dell’anatra, dell’oca ecc., emettere il caratteristico verso rauco e intermittente. B Parlare con voce stridula e monotona.

insidino
(in-sì-di-no) 1 dal v.tr. insidiare, congiuntivo ed imperativo presente. Cercare di danneggiare qualcuno con l'insidia, con l'inganno. 2 dal v.intr. insidiare, congiuntivo ed imperativo presente. Ordire, tramare insidie.
mandino
(màn-di-no) dal v.tr. mandare. Congiuntivo ed imperativo presente.
medino
(mè-di-no) dal v.intr. mediare, indicativo, congiuntivo ed imperativo presente. Fare da mediatore.
pedino
(pe-dì-no) dal v.tr. pedinare, indicativo presente. Seguire qualcuno tenendosi ad una certa distanza e cercando di non farsi notare.
preordino
(pre-òr-di-no) dal v.tr. preordinare, indicativo presente. A Mettere in ordine in anticipo o provvisoriamente. B Predisporre in vista di un fine.

riaccomodino
(ri-ac-cò-mo-di-no) dal v.tr. riaccomodare, congiuntivo ed imperativo presente. Accomodare di nuovo.
riaffidino
(riaf-fì-di-no) dal v.tr. riaffidare, congiuntivo ed imperativo presente. Affidare di nuovo.
riguardino
(ri-guar-di-no) dal v.tr. riguardare. Congiuntivo ed imperativo presente.
rintorbidino
(rin-tor-bì-di-no) dal v.tr. rintorbidare, congiuntivo ed imperativo presente. Intorbidare di nuovo o di più.
ritardino
(ri-tar-di-no) dal v.intr. ritardare. Congiuntivo ed imperativo presente.

salvaguardino
(sal-va-guar-di-no) dal v.tr. salvaguardare. Congiuntivo ed imperativo presente.
sbendino
(sbèn-di-no) dal v.tr. sbendare, congiuntivo ed imperativo presente. Liberare dalle bende.
sgridino
(sgrì-di-no) dal v.tr. sgridare, congiuntivo ed imperativo presente. Rimproverare, riprendere.
sodino
(sò-di-no) 1 dal v.tr. sodare, congiuntivo ed imperativo presente. Aggiungere soda o idrossido di sodio ad una sostanza. 2 dal v.intr. sodare, congiuntivo ed imperativo presente. Diventare sodo, rassodarsi.
stralodino
(stra-lò-di-no) dal v.tr. stralodare, congiuntivo ed imperativo presente. Lodare eccessivamente.

subordino
(su-bòr-di-no) dal v.tr. subordinare, indicativo presente. Posporre una cosa a un’altra, valutando la prima meno importante della seconda; più in generale, far dipendere una cosa da un’altra. Subordinare gli interessi di parte a quelli collettivi.
sudino
(sù-di-no) 1 dal v.tr. sudare, congiuntivo ed imperativo presente. Faticare, soffrire molto per ottenere qualcosa. 2 dal v.intr. sudare, congiuntivo ed imperativo presente. A Emettere sudore Sudare per il caldo, per la fatica. Sudare freddo, per uno stato morboso, o per paura, emozione od ansia.
traguardino
(tra-guar-di-no) dal v.tr. traguardare. Congiuntivo ed imperativo presente.
accodino
(ac-cò-di-no) dal v.tr. accodare, congiuntivo ed imperativo presente. Mettere le bestie da soma una in coda all’altra, anche, disporre cose una dietro l’altra, o, riferito a persone, metterle in fila.
affidino
(af-fì-di-no) dal v.tr. affidare, congiuntivo ed imperativo presente. Consegnare qualcosa alla custodia di qualcuno di cui si abbia fiducia.

assordino
(as-sòr-di-no) dal v.tr. assordare, congiuntivo ed imperativo presente. Stordire con eccessivo rumore, con suono forte od insistente.
badino
(bà-di-no) dal v.intr. badare, congiuntivo ed imperativo presente. Aver vura di qualcuno; stare attento a qualcosa.
bombardino
(bom-bar-dì-no) 1 dal v.tr. bombardare. Congiuntivo ed imperativo presente. 2 n.m. Strumento a fiato.
comodino
(cò-mo-di-no) dal v.intr. comodare, indicativo, congiuntivo ed imperativo presente. Fare comodo, tornare opportuno.
compendino
(com-pèn-di-no) dal v.tr. compendiare, congiuntivo ed imperativo presente. Riassumere, sintetizzare

confidino
(con-fì-di-no) 1 dal v.tr. confidare, congiuntivo ed imperativo presente. Rivelare qualcosa in confidenza. 2 dal v.intr. confidare, congiuntivo ed imperativo presente. Aver fiducia, sperare.
degradino
(de-grà-di-no) dal v.tr. degradare, congiuntivo ed imperativo presente. A Privare del grado. B Avvilire, disonorare.
dissaldino
(dis-sàl-di-no) dal v.tr. dissaldare, congiuntivo ed imperativo presente. Disgiungere togliendo la saldatura.
gridino
(grì-di-no) dal v.intr. gridare, congiuntivo ed imperativo presente. Alzare la voce per richiamare l’attenzione altrui.
iridino
(i-rì-di-no) dal v.tr. iridare, congiuntivo ed imperativo presente. Tingere con i colori dell’iride.

lucidino
(lù-ci-di-no) dal v.tr. lucidare, congiuntivo ed imperativo presente. A Rendere lucido, per lo più pulendo a fondo ed impiegando opportune sostanze. Lucidare i pavimenti. B Eseguire o ricalcare un disegno su apposita carta semitrasparente.
propagandino
(pro-pa-gàn-di-no) dal v.tr. propagandare. Congiuntivo ed imperativo presente.
rassodino
(ras-sò-di-no) dal v.tr. rassodare, congiuntivo ed imperativo presente. Far diventare sodo di nuovo.
riaccordino
(ri-ac-còr-di-no) dal v.tr. riaccordare, congiuntivo ed imperativo presente. Accordare di nuovo, specialmente strumenti musicali.
riapprodino
(ri-ap-prò-di-no) dal v.intr. riapprodare, congiuntivo ed imperativo presente. Approdare di nuovo.

riconvalidino
(ri-con-và-li-di-no) dal v.tr. riconvalidare, congiuntivo ed imperativo presente. Convalidare nuovamente.
rigridino
(ri-grì-di-no) dal v.tr. e dal v.intr. rigridare, congiuntivo ed imperativo presente. Gridare di nuovo.
rodino
(rò-di-no) dal v.tr. rodare, congiuntivo ed imperativo presente. A Sottoporre a rodaggio un motore, una macchina. B Mettere alla prova, anche, adattare ad un nuovo uso, ad un nuovo ambiente.
schedino
(schè-di-no) dal v.tr. schedare, congiuntivo ed imperativo presente. Registrare su scheda.
sciabordino
(scia-bòr-di-no) dal v.tr. sciabordare, congiuntivo ed imperativo presente. Agitare un liquido scuotendo il recipiente; anche, agitare qualcosa immersa in un liquido.

scordino
(scòr-di-no) dal v.tr. scordare, congiuntivo ed imperativo presente. A Lasciar cadere dalla memoria. Scordare un’offesa; scordare un appuntamento. B Far perdere o guastare l’accordatura.
sussidino
(sus-sì-di-no) dal v.tr. sussidiare, congiuntivo ed imperativo presente. Provvedere di un sussidio.
teleguidino
(te-le-guì-di-no) dal v.tr. teleguidare, congiuntivo ed imperativo presente. Guidare a distanza, telecomandare dispositivi mobili.
validino
(và-li-di-no) dal v.tr. validare, congiuntivo ed imperativo presente. Verificare la validità di un dato.
approdino
(ap-prò-di-no) dal v.intr. approdare, congiuntivo ed imperativo presente. Giungere a riva, toccare terra.

assedino
(as-sé-di-no) dal v.tr. assediare, congiuntivo ed imperativo presente. Circondare con truppe una località fortificata per costringerla alle resa.
bordino
(bòr-di-no) dal v.tr. bordare, congiuntivo ed imperativo presente. A Mettere il bordo a qualcosa; anche, orlare. B Spiegare e distendere una vela per farle prendere bene il vento.
concordino
(con-còr-di-no) dal v.tr. concordare, congiuntivo ed imperativo presente. A Accordare, mettere d’accordo. B Stabilire di comune accordo.
contrabbandino
(con-trab-bàn-di-no) dal v.tr. contrabbandare. Congiuntivo ed imperativo pr.
corredino
(cor-rè-di-no) dal v.tr. corredare, congiuntivo ed imperativo presente. Rifornire del necessario.

digradino
(di-grà-di-no) dal v.intr. digradare, congiuntivo ed imperativo presente. A Scendere ad un piano od ad un livello inferiore. B Abbassarsi a poco a poco. La collina digrada verso il mare.
falcidino
(fal-cì-di-no) dal v.tr. falcidiare, congiuntivo ed imperativo presente. Sottoporre a falcidia, ridurre drasticamente.
grandino
(gràn-di-no) dal v.intr. grandinare. Indicativo presente.
incendino
(in-cèn-di-no) dal v.tr. incendiare, congiuntivo ed imperativo presente. Bruciare, dare fuoco a qualcosa.
incrisalidino
(in-cri-sà-li-di-no) dal v.intr. incrisalidare, congiuntivo ed imperativo presente. Detto di insetti a metamorfosi completa, diventare crisalidi.

ingravidino
(in-gra-vì-di-no) dal v.tr. ingravidare, congiuntivo ed imperativo presente. Rendere gravida.
paludino
(pa-lù-di-no) dal v.tr. paludare, congiuntivo ed imperativo presente. Agghindarsi in modo eccessivamente ricercato e vistoso.
parodino
(pa-rò-di-no) dal v.tr. parodiare, congiuntivo ed imperativo presente. Fare la parodia, mettere in parodia od imitazione caricaturale.
radioguidino
(ra-dio-guì-di-no) dal v.tr. radioguidare, congiuntivo ed imperativo presente. Guidare un veicolo mediante trasmissione a distanza di radioonde.
rammendino
(ram-mèn-di-no) dal v.tr. rammendare, congiuntivo ed imperativo presente. Raccomodare uno strappo.

retrogradino
(re-tro-grà-di-no) dal v.tr. retrogradare, congiuntivo ed imperativo presente. Retrocedere.
riannodino
(ri-an-nò-di-no) dal v.tr. riannodare, congiuntivo ed imperativo presente. Annodare di nuovo.
ricandidino
(ri-can-dì-di-no) dal v.tr. ricandidare, congiuntivo ed imperativo presente. Ripresentare come candidato.
riconsolidino
(ri-con-so-lì-di-no) dal v.tr. riconsolidare, congiuntivo ed imperativo presente. Rendere più saldo, più solido.
riordino
(ri-òr-di-no) dal v.tr. riordinare, indicativo presente. A Rimettere in ordine. Riordinare una camera. B Dare nuovo assetto, nuovo ordinamento. C In commercio, fare una nuova ordinazione.

ripudino
(ri-pù-di-no) dal v.tr. ripudiare, congiuntivo ed imperativo presente. Disconoscere come propria una cosa che ci appartenga; non voler più considerare un parente od un amico come tale.
risaldino
(ri-sàl-di-no) dal v.tr. risaldare, congiuntivo ed imperativo presente. Saldare di nuovo o meglio di prima.
scaldino
(scàl-di-no) dal v.tr. scaldare, congiuntivo ed imperativo presente. Far diventare caldo o più caldo di prima.
sfaldino
(sfàl-di-no) dal v.tr. sfaldare, congiuntivo ed imperativo presente. Dividere in falde.
sfidino
(sfì-di-no) dal v.tr. sfidare, congiuntivo ed imperativo presente. Invitare un avversario a battersi in duello od a misurarsi in una gara sportiva.

snodino
(snò-di-no) dal v.tr. snodare, congiuntivo ed imperativo presente. Liberare dal nodo o dai nodi.
    


AGGETTIVI  TOP
biondino
(bi-on-dì-no) 1 agg. Di colore tra il giallo e il castano chiaro, specialmente riferito a capelli, baffi, barba e simili. Biondo chiaro, scuro; biondo oro. 2 n.m. A Diminutivo di biondo. B Persona con i capelli biondi.
contadino
(con-ta-dì-no) 1 agg. Che è dedito al lavoro dei campi; anche campagnolo. Uno zio contadino. 2 n.m. A Chi lavora la terra. B In senso spregiativo, uomo rozzo e maleducato.
ladino
(la-dì-no) 1 agg. Relativo all’area linguistica alpina comprendente i Grigioni, il Friuli ed alcune vallate dolomitiche. Popolazioni ladine; dialetto ladino. 2 n.m. Abitante o nativo di una delle località comprese in quest’area.
stracittadino
(stra-cit-ta-dì-no) agg. Che presenta in sé, ed in modo accentuato, gli aspetti cittadini più caratteristici. Festeggiamento stracittadino.
cittadino
(cit-ta-dì-no) 1 agg. Che si riferisce alla città. Via cittadina, monumento cittadino. 2 n.m. Abitante di una città.

todino
(to-dì-no) 1 agg. Riferito a Todi, cittadina dell’Umbria. 2 n.m. Abitante o nativo da Todi.
    


NOMI  TOP
bigodino
(bi-go-dì-no) n.m. Piccolo cilindro di plastica o di filo metallico rivestito su cui si avvolgono le ciocche di capelli per metterli in piega.
spiedino
(spie-dì-no) n.m. Diminutivo di spiedo.
biondino
(bi-on-dì-no) 1 agg. Di colore tra il giallo e il castano chiaro, specialmente riferito a capelli, baffi, barba e simili. Biondo chiaro, scuro; biondo oro. 2 n.m. A Diminutivo di biondo. B Persona con i capelli biondi.
lavandino
(la-van-dì-no) n.m. Vaschetta da bagno, fissata al muro, con carico e scarico dell’acqua.
moscardino
(mo-scar-dì-no) n.m. 1 Mammifero roditore simile al ghiro, ma più piccolo. 2 Molusco marino commestibile simile ad un piccolo polipo. 3 Zerbinotto, damerino.

stradino
(stra-dì-no) n.m. Operaio addetto alla manutenzione delle strade.
concittadino
(con-cit-ta-dì-no) n.m. Chi è nato od abita nella stessa città.
girondino
(gi-ron-dì-no) n.m. Appartenente al gruppo politico formatosi intorno ai deputati del dipartimento della Gironda, che durante la rivoluzione francese rappresentò l’ala moderata dell’Assemblea legislativa, in contrapposizione ai giacobini.
guadino
(gua-dì-no) n.m. Rete di forma conica con lungo manico, che viene impiegato per tirare fuori dell’acqua pesci di notevoli dimensioni catturati con l’amo.
ladino
(la-dì-no) 1 agg. Relativo all’area linguistica alpina comprendente i Grigioni, il Friuli ed alcune vallate dolomitiche. Popolazioni ladine; dialetto ladino. 2 n.m. Abitante o nativo di una delle località comprese in quest’area.

piedino
(pie-dì-no) n.m. A Diminutivo di piede. B Nella macchina da cucire, elemento mobile che si abbassa sul tessutoe lo tiene fermo mentre l’ago cuce.
giardino
(giar-dì-no) n.m. Terreno coltivato a fiori e piante ornamentali.
biliardino
(bi-liar-dì-no) o bigliardino. N.m. Biliardo di dimensioni ridotte.
chiodino
(chio-dì-no) n.m. A Diminutivo di chiodo. B Fungo commestibile con gambo sottile e lungo, provvisto di anello e cappello campanulato, che cresce in grandi gruppi alla base dei tronchi di molte piante.
cittadino
(cit-ta-dì-no) 1 agg. Che si riferisce alla città. Via cittadina, monumento cittadino. 2 n.m. Abitante di una città.

gradino
(gra-dì-no) n.m. Breve ripiano costruito o scavato per superare un dislivello.
todino
(to-dì-no) 1 agg. Riferito a Todi, cittadina dell’Umbria. 2 n.m. Abitante o nativo da Todi.
tondino
(ton-dì-no) n.m. A Diminutivo di tondo. B Lima tonda. C Qualsiasi oggetto di forma o sezione rotonda e piccolo spessore; anche, tondello. B Barra tonda d’acciaio di spessore compreso fra 5 e 30 mm; se usato nelle armature metalliche delle costruzioni in cemento armato ha spesso la superficie percorsa da nervature trasversali o elicoidali per migliorare l’aderenza
bombardino
(bom-bar-dì-no) 1 dal v.tr. bombardare. Congiuntivo ed imperativo presente. 2 n.m. Strumento a fiato.
codino
(co-dì-no) n.m. A Diminutivo di coda. B Estremità posteriore del corpo degli animali vertebrati. C Piccola treccia.

nascondino
(na-scon-dì-no) n.m. Gioco di ragazzi in cui uno cerca gli altri che si sono nascosti; anche, rimpiattino. Giocare a nascondino.
nodino
(no-dì-no) n.m. A Diminutivo di nodo. B Avvolgimento variamente intrecciato di uno o più elementi flessibili, fatto per legare, stringere.
secondino
(se-con-dì-no) n.m. Agente di custodia; anche, guardia carceraria.
spadino
(spa-dì-no) n.m. A Forma diminutiva di spada. B Spada piccola e corta, riccamente ornata, usata come accessorio di alcune uniformi di gala, in particolare, di quelle degli allievi di accademie militari.
fondino
(fon-dì-no) n.m. A Diminutivo di fondo. B In teatro, fondale di piccole dimensioni che compare in una scenografia dietro un'apertura, in genere una finestra od una porta.

paladino
(pa-la-dì-no) n.m. A Cavaliere di alta nobiltà e provato valore militare che viveva presso la corte carolingia costituendo una sorta di guardia nobile del re. B Nella letteratura cavalleresca, ciascuno dei dodici valorosi cavalieri scelti da Carlo Magno come suoi campioni. C Propugnatore, sostenitore fervido di una causa. Essere paladino degli oppressi.
brodino
(bro-dì-no) n.m. A Diminutivo di brodo. B Brodo di dado ristretto.
contadino
(con-ta-dì-no) 1 agg. Che è dedito al lavoro dei campi; anche campagnolo. Uno zio contadino. 2 n.m. A Chi lavora la terra. B In senso spregiativo, uomo rozzo e maleducato.
  


NON DEFINITO  TOP
adino
sdrucciole
odino
sdrucciole
tedino
(tè-di-no) dal v. tr. tediare, congiuntivo ed imperativo presente. Annoiare, infastidire.
  


Se utilizzi il sito ed apprezzi il lavoro svolto in questi anni ti chiediamo di fare una donazione.
Grazie.