Un dizionario di 297.519 parole consultabile
Un rimario di 609.491 parole sempre a disposizione
Un lavoro di 14 anni messo liberamente a disposizione.

Ricerca rime:

Specificare la parola con cui fare rima ed il numero di caratteri finali che devono corrispondere

 
 




Ti sei accorto di un errore o di una definizione sbagliata? Ti chiediamo di segnalarla cliccando

Parola:
pionieri : (pio-niè-ri)
n.m.pl.
A) Coloro che esplorano terre disabitate per stabilirvi nuovi insediamenti e sfruttarne le risorse.
B) Coloro che sono antesignani di nuove iniziative, di nuovi studi, della diffusione di nuove idee e simili. Pionieri del progresso, della scienza, della tecnica.



Trovate 277  Rime. VERBI    AVVERBI    AGGETTIVI    NOMI    NON DEFINITO    



VERBI  TOP
acquartieri
(ac-quar-tiè-ri) dal v.tr. acquarteriare, indicativo, congiuntivo ed imperativo presente. Alloggiare le truppe in quartieri.
ammanieri
(am-ma-niè-ri) dal v.tr. ammanierare, indicativo, congiuntivo ed imperativo presente. Abbellire in modo artificioso.
calmieri
(cal-miè-ri) dal v.tr. calmierare, indicativo, congiuntivo ed imperativo presente. Sottoporre a calmiere i generi di prima necessità.
  


AVVERBI  TOP
avantieri
(a-van-tiè-ri) od avant'ieri, avv. Il giorno prima di ieri.
    


AGGETTIVI  TOP
burlieri
(bur-liè-ri) agg. Inclini, disposti alle burle.
ciarlieri
(ciar-liè-ri) agg. Che ciarlano molto, che amano chiacchierare.
cervieri
(cer-viè-ri) 1 agg. Riferito alle linci, occhi cervieri. 2 n.m.pl. Linci.
lanieri
(la-niè-ri) 1 agg. Detti della lana, attinenti alla lavorazione e al commercio della lana. Industriali lanieri. 2 n.m.pl. Produttori, lavoranti, commercianti di lana.
manovrieri
(ma-no-vriè-ri) agg. Che sono facili da manovrare, che si guidano facilmente. Camion manovrieri.

ospedalieri
(o-spe-da-liè-ri) 1 agg. Dell’ospedale, degli ospedali. Attrezzature, assistenze, suore ospedaliere. 2 n.m.pl. Coloro che prestano servizio in un ospedale.
remieri
(re-miè-ri) agg. Che concerne i remi, i rematori, circoli remieri.
terrieri
(ter-riè-ri) agg. Detti di terra o di terre. Proprietari terrieri, propretari di terreni e di beni rustici.
vacanzieri
(va-can-ziè-ri) agg. Che hanno la frenesia di andare in vacanza, anche, che fanno spesso vacanza.
cotonieri
(co-to-niè-ri) 1 agg. Che si riferiscono alla coltivazione ed all'industria del cotone. Produzione cotoniera. 2 n.m.pl. Operai che lavorano in un cotonificio.

fieri
(fiè-ri) agg. A Austeri, dignitosi, intrepidi. Comportamenti fieri. B Orgogliosi. Siate fieri di lui. C Crudeli, spaventosi, terribili.
giornalieri
(gior-na-liè-ri) 1 agg. Di ogni giorno, che si ripetono tutti i giorni. Lavoratori giornalieri. 2 n.m.pl. Lavoratori assunti e retribuiti a giornata.
manifatturieri
(ma-ni-fat-tu-riè-ri) agg. Relativi alla manifattura, cioè, l’insieme delle operazioni che trasformano le materie prime in prodotti di consumo. Stabilimenti manifatturieri.
costieri
(co-stiè-ri) agg. Riferito alla costa, che concerne la costa, traffici costieri.
forestieri
(fo-re-stiè-ri) 1 Agg. Che provengono da un altro paese. Affluenza di forestieri. 2 n.m.pl. Coloro che provengono da un altro paese.

risieri
(ri-siè-ri) agg. Detti del riso, relativi al riso. Industriali risieri.
avventurieri
(av-ven-tu-riè-ri) 1 agg. Che vanno incontro ad avventure, o sono amanti di una vita avventurosa. 2 n.m.pl. Coloro che vanno incontro ad avventure, od amano la vita avventurosa.
battaglieri
(bat-ta-gliè-ri) agg. Coloro che amano la battaglia, la lotta temperamenti battaglieri.
brughieri
(bru-ghiè-ri) agg. He hanno il carattere della brughiera.
canapieri
(ca-na-piè-ri) agg. Che concernano la lavorazione della canapa, industrie canapiere.

prigionieri
(pri-gio-niè-ri) 1 agg. Coloro che sono privati della libertà personale e sono rinchiusi sotto sorveglianza. 2 n.m.pl. Persone prigioniere. Prigionieri di guerra.
alberghieri
(al-ber-ghiè-ri) agg. Propri di alberghi, relativi agli alberghi. Industriali alberghieri.
contrabbandieri
(con-trab-ban-diè-ri) 1 agg. Detto di contrabbandieri. Imbarcazioni contrabbandiere. 2 n.m.pl. Coloro che praticano il contrabbando.
guerrieri
(guer-riè-ri) 1 agg. Che sono atti alla guerra, che si dedicano alla guerra. Popoli guerrieri, nazioni guerriere. 2 n.m.pl. Uomini d’armi.
negrieri
(ne-griè-ri) 1 agg. Che riguardano la tratta dei negri o degli schiavi in genere. Navi negriere. 2 n.m.pl. Coloro che sfruttano il lavoro subalterno, anche, coloro che trattano duramente i propri dipendenti.

salottieri
(sa-lot-tiè-ri) agg. Che frequentano i salotti mondani, propri dei salotti mondani, anche, frivoli, superficiali. Scrittori salottieri.
faccendieri
(fac-cen-diè-ri) 1 agg. Che s’affaccendano in attività poco lecite, per lo più per intrigare e corrompere, anche, maneggioni, trafficoni. 2 n.m.pl. Coloro che s’affaccendano in attività poco lecite, per lo più per intrigare e corrompere.
manieri
(ma-niè-ri) 1 agg. Nell'arte della falconeria, detto di animale docile e ben addestrato alla caccia. 2 n.m.pl. Nel Medioevo castelli o ville di campagna dei feudatari.
mattinieri
(mat-ti-niè-ri) 1 agg. Che si alzano presto al mattino. Essere mattinieri. 2 n.m.pl. Coloro che si alzano presto al mattino.
stranieri
(stra-niè-ri) 1 agg. Detti di un’altra nazione, di un altro paese. Visitatori stranieri. 2 n.m.pl. Coloro che appartengono ad un’altra nazione.

bagattellieri
(ba-gat-tel-liè-ri) 1 agg. Frivoli, vani. 2 n.m.pl. Persone dappoco.
forieri
(fo-riè-ri) 1 agg. Che precedono e preannunziano qualcosa. Nuvoloni forieri di tempesta. 2 n.m.pl. Coloro che precedono e preannunziano qualcosa.
lattieri
(lat-tiè-ri) 1 agg. Che riguardano la produzione del latte, industriali lattieri. B n.m.pl. Recipienti per servire il latte.
lusinghieri
(lu-sin-ghiè-ri) agg. Che lusingano, che danno piacere, anche, che soddisfano l’amor proprio od appagano l’ambizione o la vanità.
orologieri
(o-ro-lo-giè-ri) agg. Che riguardano la fabbricazione, la riparazione o la vendita degli orologi, industrie orologiere.

veritieri
(ve-ri-tiè-ri) agg. Che sono conformi alla verità. Racconti veritieri.
    


NOMI  TOP
arazzieri
(a-raz-ziè-ri) n.m.pl. Coloro che fabbricano o vendono arazzi.
artificieri
(ar-ti-fi-ciè-ri) n.m.pl. A Militare o tecnico civile addetto alla preparazione e alla custodia degli esplosivi o al disinnesco di ordigni inesplosi. B Chi prepara fuochi di artificio.
autieri
(au-tiè-ri) n.m.pl. Saldati addetti alla conduzione di automezzi.
baccellieri
(bac-cel-liè-ri) n.m.pl. A Nell’ordinamento cavalleresco medievale, giovane gentiluomo aspirante cavaliere. B Nel medioevo, studente che aveva conseguito il primo grado accademico, inferiore a quello di dottore.
barbieri
(bar-biè-ri) n.m.pl. Coloro che, per mestiere, radono la barba e tagliano od acconciano i capelli.

bersaglieri
(ber-sa-gliè-ri) n.m.pl. A Soldati addestrati al tiro e all'azione veloce, appartenente al Corpo dei Bersaglieri. B Persone molto risolute ed energiche.
bilancieri
(bi-lan-ciè-ri) n.m.pl. Parti di meccanismi costituite da una leva variamente sagomata che oscilla producendo brevi moti alternativi.
cantinieri
(can-ti-niè-ri) n.m.pl. A Nelle case signorili e negli alberghi di lusso, coloro che hanno in custodia la cantina ed i vini. B Nelle aziende vinicole, coloro che sono addetti alla vinificazione delle uve.
castellieri
(ca-stel-liè-ri) n.m.pl. Insediamenti preistorici situati su un’altura e circondato da una robusta cinta di mura, tipici della Venezia Giulia.
cementieri
(ce-men-tiè-ri) n.m.pl. Industriali del cemento.

colombieri
(co-lom-biè-ri) n.m.pl. La parte superiore dell’albero di gabbia, compresa tra la coffa o crocetta e la testa di moro.
dolcieri
(dol-ciè-ri) n.m.pl. A Operai addetti alla preparazione di dolciumi. B Pasticcieri.
droghieri
(dro-ghiè-ri) n.m.pl. Esercenti di una drogheria, negozi nei quali si vendono al minuto generi alimentari ed altri prodotti di uso domestico.
finanzieri
(fi-nan-ziè-ri) n.m.pl. A Coloro che operano nel settore dell’alta finanza. B Membri della Guardia di finanza.
foraggieri
(fo-rag-giè-ri) n.m.pl. Negli eserciti del passato, soldati addetti al foraggiamento degli animali da sella e da soma.

giornalieri
(gior-na-liè-ri) 1 agg. Di ogni giorno, che si ripetono tutti i giorni. Lavoratori giornalieri. 2 n.m.pl. Lavoratori assunti e retribuiti a giornata.
parrucchieri
(pa-ruc-chiè-ri) n.m.pl. A Coloro che tagliano ed acconciano i capelli alle donne. B Addetti alla confezione ed all’adattamento delle parrucche.
penitenzieri
(pe-ni-ten-ziè-ri) n.m.pl. Sacerdoti, che nelle chiese cattedrali, hanno la delega, da parte del vescovo, di assolvere i peccati di particolare gravità.
pennonieri
(pen-no-niè-ri) n.m.pl. Marinai addetti ai pennoni, aste di legno o di metallo disposta a croce sugli alberi dei velieri, per sostenere vele quadre.
redditieri
(red-di-tiè-ri) n.m.pl. Coloro che percepiscono redditi non guadagnati, cioè rendite.

trombettieri
(trom-bet-tiè-ri) n.m.pl. A Soldati che trasmettono i segnali e gli ordini con il suono della tromba. B Piccoli passeriformi con becco grosso di colore scarlatto, emette un grido prolungato simile allo squillo di una trombetta.
uscieri
(u-sciè-ri) n.m.pl. Impiegati d’ordine con l’incarico di dare informazioni al pubblico, accompagnare e annunciare i visitatori, prestare servizi minuti, ecc.
autoferrotranvieri
(au-to-fer-ro-tran-viè-ri) n.m.pl. Addetti ai servizi autoferrotranvieri.
bancarottieri
(ban-ca-rot-tiè-ri) n.m.pl. Coloro che hanno fatto bancarotta.
bettolieri
(bet-to-liè-ri) n.m.pl. Gestori di una bettola.

bicchieri
(bic-chiè-ri) n.m.pl. Piccoli recipienti, di svariate forme e dimensioni, usati per bere.
biscazzieri
(bi-scaz-ziè-ri) n.m.pl. A Coloro che gestiscono una bisca. B Nel gioco del biliardo, chi segna i punti dei giocatori. C Coloro che lavorano nelle pubbliche sale da gioco.
cacciabombardieri
(cac-cia-bom-bar-diè-ri) n.m.pl. Aeroplano da caccia e da bombardamento.
caffettieri
(caf-fet-tiè-ri) n.m.pl. Gestori o proprietari di una bottega di caffè.
caviglieri
(ca-vi-gliè-ri) n.m.pl. Estremità superiore degli strumenti ad arco, che contiene le corde tese dai bischeri.

chincaglieri
(chin-ca-gliè-ri) n.m.pl. Coloro che vendono chincaglie.
contrabbandieri
(con-trab-ban-diè-ri) 1 agg. Detto di contrabbandieri. Imbarcazioni contrabbandiere. 2 n.m.pl. Coloro che praticano il contrabbando.
doganieri
(do-ga-niè-ri) n.m.pl. Impiegato di dogana, nell’uso corrente, guardia di finanza.
elemosinieri
(e-le-mo-si-niè-ri) n.m.pl. A Nelle corti, dignitari incaricati di distribuire le elemosine. B Presso la corte pontificia, arcivescovi che sono a capo dell’elemosinerie.
faccendieri
(fac-cen-diè-ri) 1 agg. Che s’affaccendano in attività poco lecite, per lo più per intrigare e corrompere, anche, maneggioni, trafficoni. 2 n.m.pl. Coloro che s’affaccendano in attività poco lecite, per lo più per intrigare e corrompere.

furieri
(fu-riè-ri) n.m.pl. Militari addetti all'uffico del comando di compagnia o simile.
gabellieri
(ga-bel-liè-ri) n.m.pl. Coloro che riscuotevano le gabelle, dazieri, esattori.
gonfalonieri
(gon-fa-lo-niè-ri) n.m.pl. Coloro che portano un gonfalone, stendardo di città, province, regioni, associazioni, confraternite e simili.
lattieri
(lat-tiè-ri) 1 agg. Che riguardano la produzione del latte, industriali lattieri. B n.m.pl. Recipienti per servire il latte.
lattonieri
(lat-to-niè-ri) n.m.pl. A Coloro che fabbricano o riparano oggetti di latta; anche stagnai. B Operai addetti alla lavorazione delle parti in lamiera delle carrozzerie degli autoveicoli.

masnadieri
(ma-sna-diè-ri) n.m.pl. A Briganti, assassini di strada. B Persone poco raccomandabili o disoneste.
musichieri
(mu-si-chiè-ri) n.m.pl. Musicanti, musicisti.
parolieri
(pa-ro-liè-ri) n.m.pl. Autori dei versi di una canzone, di una commedia musicale e simili.
puttanieri
(put-ta-niè-ri) n.m.pl. A Uomini che frequentano le puttane. B Donnaioli da strapazzo.
quartieri
(quar-tiè-ri) n.m.pl. Ciascuno dei quattro rioni in cui per lo più si suddividevano le città.

romanzieri
(ro-man-ziè-ri) n.m.pl. Scrittori, autori di romanzi.
salumieri
(sa-lu-miè-ri) n.m.pl. Coloro che vendono salumi, anche, pizzicagnoli.
spedizionieri
(spe-di-zio-niè-ri) n.m.pl. Coloro che eseguono spedizioni di merci per conto di terzi, curando le relative operazioni accessorie.
tranvieri
(tran-viè-ri) n.m.pl. Impiegati nei servizi tranviari.
antisieri
(an-ti-siè-ri) n.m.pl. Siero umano o animale proveniente da soggetti immunizzati contro determinati batteri e contenente perciò anticorpi specifici.

arcieri
(ar-ciè-ri) n.m.pl. Soldati armati di arco.
argentieri
(ar-gen-tiè-ri) n.m.pl. Coloro che lavorano l’argento o vendono oggetti d’argento.
armieri
(ar-miè-ri) n.m.pl. A Armaiolo. B Sottufficiale addetto alla manutenzione delle armi portatili. C Aviere addetto alle armi di bordo.
bivieri
(bi-viè-ri) n.m.pl. Paludi.
bracconieri
(brac-co-niè-ri) n.m.pl. Cacciatori di frodo; anche, coloro che cacciano senza licenza.

cammellieri
(cam-mel-liè-ri) n.m.pl. Conducente di cammelli.
candelieri
(can-de-liè-ri) n.m.pl. Oggetto di metallo, di legno o di altro materiale che serve a sostenere una o più candelle.
canottieri
(ca-not-tiè-ri) n.m.pl. Coloro che praticano il canottaggio.
carrettieri
(car-ret-tiè-ri) n.m.pl. A Guidatori di carretti. B Persone volgari, di modi plebei.
cocchieri
(coc-chiè-ri) n.m.pl. Guidatori di cocchi, di carrozze con cavalli. B Vetturini.

corazzieri
(co-raz-ziè-ri) n.m.pl. A Carabinieri della guardia d’onore del capo dello stato italiano. B Persone alte ed imponenti.
corsieri
(cor-siè-ri) n.m.pl. Cavalli da corsa o da battaglia.
dispensieri
(di-spen-siè-ri) n.m.pl. Coloro che sono addetti alla dispensa sulle navi, nelle comunità e simili.
falconieri
(fal-co-niè-ri) n.m.pl. A Cacciatori con i falconi; anche, allevatori, addestratori di falconi. B Titoli dei dignitari di corte preposti alla guida delle cacce.
ferrovieri
(fer-ro-viè-ri) n.m.pl. Coloro che prestano servizio nelle ferrovie.

fucilieri
(fu-ci-liè-ri) n.m. Soldati di fanteria armati di fucile.
lanieri
(la-niè-ri) 1 agg. Detti della lana, attinenti alla lavorazione e al commercio della lana. Industriali lanieri. 2 n.m.pl. Produttori, lavoranti, commercianti di lana.
levrieri
(le-vriè-ri) n.m.pl. Cani da caccia di forme molto snelle, con zampe lunghe e sottili e muso appuntito, oggi è per lo più usato come cane da corsa.
magazzinieri
(ma-gaz-zi-niè-ri) n.m.pl. Coloro che sono addetti alla custodia, alla vigilanza od alla gestione di un magazzino.
nocchieri
(noc-chiè-ri) n.m.pl. A Piloti, timonieri di navi, in senso generico, barcaioli, traghettatori. B Nella marina militare, sottufficiali addetti ai servizi marinareschi di imbarcazione o di bordo.

portieri
(por-tiè-ri) n.m.pl. A Portinai. B Nel calcio, giocatori che giocano in porta.
saponieri
(sa-po-niè-ri) n.m.pl. A Coloro che sono addetti alla fabbricazione di saponi. B Fabbricanti o commercianti di saponi.
scudieri
(scu-diè-ri) n.m.pl. Giovani di nobile famiglia che nel medioevo accompagnavano un cavaliere assistendolo, anche coloro che accompagnavano e servivano un cavaliere.
sparvieri
(spar-viè-ri) n.m.pl. A Uccelli rapaci diurni, anche falconi. B Tavolette quadrate con impugnatura sulla superficie inferiore, su cui il muratore mette la malta che gli serve di volta in volta.
taglieri
(ta-gliè-ri) n.m.pl. Assi di legno duro, di forma varia, sulla quale si affettano, tagliano, o triturano ingredienti di cucina.

tavolieri
(ta-vo-liè-ri) n.m.pl. Vasti territori uniformemente pianeggianti.
tesorieri
(te-so-riè-ri) n.m.pl. Coloro che custodiscono ed amministrano un tesoro, ricchezze, denaro, per conto di un ente, di un istituto e simili.
torcolieri
(tor-co-liè-ri) n.m.pl. Operai che, nelle antiche tipografie, erano addetti a stampare col torchio.
trampolieri
(tram-po-liè-ri) n.m.pl. Nome comune degli uccelli caratterizzati da gambe lunghe e sottili, collo allungato, becco lungo.
vivandieri
(vi-van-diè-ri) n.m.pl. Coloro che, un tempo, si occupavano della vendita o della distribuzione di vivande ai soldati nelle caserme, negli accampamenti e simili.

alfabetieri
(al-fa-be-tiè-re) n.m.pl. Alfabetario, serie i tavolette che recano incise le lettere dell'alfabeto.
battellieri
(bat-tel-liè-ri) n.m.pl. Coloro che conducono un battello.
bombardieri
(bom-bar-diè-ri) n.m.pl. Aeroplani militari attrezzati per il lancio di bombe.
bucanieri
(bu-ca-niè-ri) n.m.pl. Pirata che nel XVII° secolo, esercitava la guerra corsara nel mar Caribico, contro gli spagnoli.
calzaturieri
(cal-za-tu-riè-ri) n.m.pl. Coloro che fabbricano calzature, anche, industriali delle calzature.

camerieri
(ca-me-riè-ri) n.m.pl. Nei pubblici esercizi, ristoranti, bar e simili, coloro che sono al servizio dei clienti.
cancellieri
(can-cel-liè-ri) n.m.pl. Funzionari addetti alla redazione, alla registrazione od all’autenticazione delle scritture pubbliche.
cassieri
(cas-siè-ri) n.m.pl. Coloro che sono addetti alla cassa di un negozio, di un ufficio, di un locale pubblico.
cerimonieri
(ce-ri-mo-niè-ri) n.m.pl. Coloro che, nelle cerimonie importanti, curano il rispetto del cerimoniale.
cimieri
(ci-miè-ri) n.m.pl. A Ornamenti che si ponevano un tempo in cima all’elmo. B L’elmo stesso.

condottieri
(con-dot-tiè-ri) n.m.pl. A ComandantI supremo di un esercito. B Nel medioevo, capitani di ventura.
drappieri
(drap-piè-ri) n.m.pl. Fabbricanti o venditori di drappi e di tessuti in genere.
fontanieri
(fon-ta-niè-ri) n.m. Operai addetti al funzionamento ed alla manutenzione delle fontane.
formichieri
(for-mi-chiè-ri) n.m.pl. Mammiferi dell’America meridionale con muso lungo, lingua filiforme e vischiosa che introducono nei formicai e nei termitai per catturarvi le formiche di cui si nutrono.
forzieri
(for-ziè-ri) n.m.pl. Casse munite di rinforzi metallici, usate per custodire denaro e oggetti preziosi.

frombolieri
(from-bo-liè-ri) n.m.pl. A Calciatori che realizzano molte reti. B Nell’antichità, soldati armati di frombole o fionde.
frontalieri
(fron-ta-liè-ri) n.m.pl. Coloro che abitano in una località vicina al confine con uno Stato straniero ed in questo stato si recano quotidianamente, per lavoro, facendo poi rientro alla sera.
fusolieri
(fu-so-liè-ri) n.m.pl. Corpi centrali allungati ed affusolati, nel senso del moto di un velivolo, che contengono l’alloggiamento per l’equipaggio ed i passeggeri.
giustizieri
(giu-sti-ziè-ri) n.m.pl. Coloro che ristabilisceno l’ordine e la giustizia con inflessibile rigore.
guerrieri
(guer-riè-ri) 1 agg. Che sono atti alla guerra, che si dedicano alla guerra. Popoli guerrieri, nazioni guerriere. 2 n.m.pl. Uomini d’armi.

locandieri
(lo-can-diè-ri) n.m.pl. Gestori o proprietari di una locanda.
mobilieri
(mo-bi-liè-ri) n.m.pl. Coloro che fabbricano o vendono mobili.
novellieri
(no-vel-liè-ri) n.m.pl. Coloro che scrivono o raccontano novelle.
ombrellieri
(om-brel-liè-ri) n.m.pl. Ombrellai.
panettieri
(pa-net-tiè-ri) n.m.pl. A Coloro che fanno o vendono il pane, anche, fornai. B Lavoranti in un panificio.

pontieri
(pon-tiè-ri) n.m.pl. Soldati del genio addetti alla costruzione di ponti.
prodieri
(pro-diè-ri) n.m.pl. Marinai addetti alle manovre di prua.
rigattieri
(ri-gat-tiè-ri) n.m.pl. Coloro che comprano e rivendono roba usata di scarso valore.
staffieri
(staf-fiè-ri) n.m.pl. A Servi che un tempo reggevano la staffa al cavaliere, anche palafrenieri. B Servitori di casa principesca o signorile.
stranieri
(stra-niè-ri) 1 agg. Detti di un’altra nazione, di un altro paese. Visitatori stranieri. 2 n.m.pl. Coloro che appartengono ad un’altra nazione.

vicebrigadieri
(vi-ce-bri-ga-diè-ri) n.m. Grado della guardia di finanza e dei carabinieri immediatamente inferiore a quello di brigadiere, e corrisponde, nell’esercito, a quello di sergente.
aerostieri
(a-e-ro-stiè-ri) n.m.pl. Adetti alla manovra ed al servizio degli aerostati.
alfieri
(al-fiè-re) n.m.pl. A Capisquadra, portabandiera. B Pezzi del gioco degli scacchi.
altrieri
(al-triè-ri) o altro ieri, anche altroieri, raro altr'ieri, n.m. L'altro ieri.
arpionieri
(ar-pio-niè-ri) n.m.pl. Coloro che con l’arpione danno la caccia ai mammiferi acquatici od a grossi pesci.

avventurieri
(av-ven-tu-riè-ri) 1 agg. Che vanno incontro ad avventure, o sono amanti di una vita avventurosa. 2 n.m.pl. Coloro che vanno incontro ad avventure, od amano la vita avventurosa.
balenieri
(ba-le-niè-ri) n.m.pl. Marinaio di una baleniera.
balestrieri
(ba-le-striè-ri) n.m.pl. Soldati a piedi od a cavallo, armati di balestra.
banchieri
(ban-chiè-ri) n.m.pl. Proprietari o direttori di una banca. B Coloro che esercitano attività bancarie.
barattieri
(ba-rat-tiè-ri) n.m.pl. A Cgoloro che barattano o rivendono cose di poco valore. B Coloro che traggono profitti illeciti da un pubblico ufficio.

bodrieri
(bo-driè-ri) o budrieri, n.m.pl. Cinghia di cuoio portata a tracolla, per reggere la sciabola o la spada.
bracchieri
(brac-chiè-ri) n.m.pl. Chi custodiva i bracchi, genere di cani, e li guidava nelle battute di caccia.
brigadieri
(bri-ga-diè-ri) n.m.pl. Sottufficiale dell’arma dei carabinieri o della guardia di finanza, corrispondente al sergente maggiore.
calieri
(ca-liè-ri) n.m.pl. Marinai addetti alla custodia dei materiali di consumo e di riserva.
cantieri
(can-tiè-ri) n.m.pl. Area attrezzata per l’esecuzione di lavori diversi, cantiere navale, cantiere edile, stradale, ecc.

canzonieri
(can-zo-niè-ri) n.m.pl. A Raccolta di poesie liriche, generalmente legate fra loro da un filo narrativo; di un solo autore. Il canzoniere del Petrarca. B Raccolta di testi di canzonette, spesso accompagnate dal relativo spartito musicale.
carpentieri
(car-pen-tiè-ri) n.m.pl. A Operaio o artigiano che esegue lavori di carpenteria. B Marinaio addetto ai lavori di falegnameria a bordo.
cervieri
(cer-viè-ri) 1 agg. Riferito alle linci, occhi cervieri. 2 n.m.pl. Linci.
cotonieri
(co-to-niè-ri) 1 agg. Che si riferiscono alla coltivazione ed all'industria del cotone. Produzione cotoniera. 2 n.m.pl. Operai che lavorano in un cotonificio.
filibustieri
(fi-li-bu-stiè-ri) n.m.pl. A Pirati, corsari. B Persone senza scrupoli, avventurieri.

genieri
(ge-niè-ri) n.m.pl. Militari dell’arma del genio.
gioiellieri
(gio-iel-liè-ri) n.m.pl. Coloro che lavorano, riparano o vendono gioielli.
gondolieri
(gon-do-liè-ri) n.m.pl. Rematori che conducono una gondola.
mattinieri
(mat-ti-niè-ri) 1 agg. Che si alzano presto al mattino. Essere mattinieri. 2 n.m.pl. Coloro che si alzano presto al mattino.
medaglieri
(me-da-gliè-ri) n.m.pl. A Raccolte di medaglie o di monete. B L’insieme delle medaglie conquistate alle Olimpiadi dagli atleti italiani. C Mobili a più ripiani scorrevoli in cui si conservano una collezione di medaglie o monete.

moschettieri
(mo-schet-tiè-ri) n.m.pl. A Negli eserciti di un tempo, soldati armati di moschetto. B Guardie del re di Francia, nei seccoli XVI° e XVII°.
pacieri
(pa-ciè-ri) o paceri, n.m.pl. Coloro che mettono pace o tentano di mettere pace.
palafrenieri
(pa-le-fre-niè-ri) n.m.pl. A Coloro che erano addetti al governo di un palafreno, anche staffieri, scudieri. B Istruttori degli allievi cavallerizzi.
pionieri
(pio-niè-ri) n.m.pl. A Coloro che esplorano terre disabitate per stabilirvi nuovi insediamenti e sfruttarne le risorse. B Coloro che sono antesignani di nuove iniziative, di nuovi studi, della diffusione di nuove idee e simili. Pionieri del progresso, della scienza, della tecnica.
pompieri
(pom-piè-ri) n.m.pl. A Coloro che agiscono in modo da placare le tensioni o smorzare gli ardori. B Scrittori od artisti che, per ottenere grandi effetti, si valgono d’artifici vistosi e grossolani.

scalmieri
(scal-miè-ri) n.m.pl. Forcelle in legno od in metallo, che trattengono il remo durante la voga.
sestieri
(se-stiè-ri) n.m.pl. A Ciascuna delle sei zone in cui si dividevano in passato i centri urbani di alcune città italiane B Ciascuna delle sei zone in cui è divisa la città di Venezia, il sestiere di San Polo.
torcieri
(tor-ciè-ri) n.m.pl. Sostegni per torce, ceri o lampade, anche, sorta di grossi candelieri.
artiglieri
(ar-ti-gliè-ri) n.m.pl. Soldati dell'arma di artiglieria.
banconieri
(ban-co-niè-ri) n.m.pl. Coloro che sono addetti ad un banco di vendita.

bottiglieri
(bot-ti-gliè-ri) n.m.pl. Gestori o proprietari di una bottiglieria.
braccieri
(brac-ciè-ri) n.m.pl. Coloro che porgevano il braccio alladama durante il passeggio.
budrieri
(bu-driè-ri) o bodriere, n.m.pl. Cinghia di cuoio portata a tracolla, per reggere la sciabola o la spada.
cambusieri
(cam-bu-siè-ri) n.m.pl. Custodi e distributori dei viveri a bordo delle navi.
campieri
(cam-piè-ri) n.m.pl. In Sicilia, guardia privata addetta alla sorveglianza di una tenuta agricola.

capicarcerieri
(ca-pi-car-ce-riè-ri) n.m.pl. Carceriere di grado superiore, da cui dipendono gli agenti di custodia.
carbonieri
(car-bo-niè-ri) n.m.pl. A Industriali del carbone; anche, commercianti in carbone. B Minatori che lavorano nelle miniere di carbone.
confettieri
(con-fet-tiè-ri) n.m.pl. Coloro che fabbricano o vendono confetti.
coppieri
(cop-piè-ri) n.m.pl. Coloro che versano da bere ai convitati.
cucinieri
(cu-ci-niè-ri) n.m.pl. Coloro che cucinano nelle comunità, come caserme, ospedali e simili.

essenzieri
(es-sen-ziè-ri) n.m.pl. Che si riferiscono alle essenze, agli oli essenziali, mercati essenziali.
fattucchieri
(fat-tuc-chiè-ri) n.m.pl. Coloro che fanno pratiche di stregoneria, anche, maghi, stregoni.
ferrotranvieri
(fer-ro-tran-viè-ri) n.m.pl. Coloro che fanno parte del personale dei servizi ferroviari e tranviari.
fiocinieri
(fio-ci-niè-ri) n.m.pl. Pescatori esperti nel lancio della fiocina.
gazzettieri
(gaz-zet-tiè-ri) n.m.pl. A Coloro che scrivono sulle gazzette, anche, scribacchini. B Giornalisti da strapazzo.

granatieri
(gra-na-tiè-ri) n.m.pl. Un tempo, soldati che lanciavano le granate, oggi, soldati di un corpo scelto di fanteria, di statura superiore alla media.
guardarobieri
(guar-da-ro-biè-ri) n.m.pl. A Persone di servizio (per lo più donne) che provvede alla pulizia e al riordino del vestiario e della biancheria. B Coloro che sono addetti al guardaroba di un locale pubblico.
guerriglieri
(guer-ri-gliè-ri) n.m.pl. Coloro che praticano la guerriglia.
infermieri
(in-fer-miè-ri) n.m.pl. Coloro che per professione assistono gli infermi, seguendo le prescrizioni del medico. Infermieri professionali.
lucernieri
(lu-cer-niè-ri) n.m.pl. Aste verticali con una serie di supporti a diversa altezza, usate un tempo per appendervi la lucerna.

mestieri
(me-stiè-ri) n.m.pl. Attività pratiche che le persone svolgono abitualmente traendone guadagno.
mitraglieri
(mi-tra-gliè-ri) n.m.pl. Soldati addetti all'impiego delle mitragliatrici.
pasticcieri
(pa-stic-ciè-ri) n.m.pl. Coloro che fanno o vendono dolci.
pivieri
(pi-viè-ri) n.m.pl. A Territori sottoposti alla giurisdizione di un pievano, ovvero, il sacerdote che regge una pieve, o, la chiesa parrocchiale di campagna e la comunità dei fedeli che a essa fanno capo. B Nome comune di varie specie di piccoli uccelli migratori.
rosticcieri
(ro-stic-ciè-ri) n.m.pl. Coloro che gestiscono una rosticceria.

tappezzieri
(tap-pez-ziè-ri) n.m.pl. Artigiani che preparano e montano tende, imbottiscono, rivestono e riparano poltrone, divani ecc..
alabardieri
(a-la-bar-diè-ri) n.m.pl. Soldati armati di alabarda.
archibugieri
(ar-chi-bu-giè-ri) n.m.pl. Soldati armati di archibugio.
bagattellieri
(ba-gat-tel-liè-ri) 1 agg. Frivoli, vani. 2 n.m.pl. Persone dappoco.
bananieri
(ba-na-niè-ri) n.m.pl. Coloro che coltivano o commerciano banane.

barellieri
(ba-rel-liè-ri) n.m.pl. Coloro che trasportano malati o feriti con la barella.
barzellettieri
(bar-zel-let-tiè-ri) n.m.pl. A Libro che raccoglie barzellette. B Persona che sa raccontare barzellette.
bastieri
(ba-stiè-ri) n.m.pl. Barre che mantengono le estremità inferiori delle sartie alla distanza stabilita.
biscottieri
(bi-scot-tiè-ri) n.m.pl. Oloro che fanno o vendono biscotti.
boattieri
(bo-at-tiè-ri) n.m.pl. Custode o mercante di bovini.

bracieri
(bra-ciè-re) o bracere, n.m.pl. Recipiente in cui si tiene la brace accesa per riscaldare un ambiente.
cantonieri
(can-to-niè-ri) n.m.pl. Coloro che sono addetti alla manutenzione e alla sorveglianza di un tratto di strada o di ferrovia.
carcerieri
(car-ce-riè-ri) n.m.pl. A Guardiani di un carcere. B Coloro che sorvegliano con eccessiva severità.
carotieri
(ca-ro-tiè-ri) n.m.pl. Attrezzo per estrarre dal sottosuolo campioni cilindrici di roccia.
carovanieri
(ca-ro-va-niè-ri) n.m.pl. Coloro che conducono le bestie da soma di una carovana.

cioccolatieri
(cioc-co-la-tiè-ri) n.m.pl. Cioccolataio.
consiglieri
(con-si-gliè-ri) n.m.pl. A Coloro che consigliano. L’ira è una cattiva consigliera. B Membri di un consiglio.
corrieri
(cor-riè-ri) n.m.pl. Coloro che effettuano il trasporto di merci da un luogo ad un altro, per conto di terzi,
forieri
(fo-riè-ri) 1 agg. Che precedono e preannunziano qualcosa. Nuvoloni forieri di tempesta. 2 n.m.pl. Coloro che precedono e preannunziano qualcosa.
giardinieri
(giar-di-niè-ri) n.m.pl. Addetti alla sistemazione ed alla cura del giardino.

giocolieri
(gio-co-liè-ri) n.m.pl. Coloro che si esibiscono in giochi di destrezza fisica, equilibrismo, per lo più in pubblici spettacoli come circhi, varietà ecc..
lancieri
(lan-ciè-ri) n.m.pl. A Soldati a cavallo armati di lancia. B Balli figurati, simili alla quadriglia, diffusosi in Italia intorno alla metà dell’Ottocento.
manieri
(ma-niè-ri) 1 agg. Nell'arte della falconeria, detto di animale docile e ben addestrato alla caccia. 2 n.m.pl. Nel Medioevo castelli o ville di campagna dei feudatari.
negrieri
(ne-griè-ri) 1 agg. Che riguardano la tratta dei negri o degli schiavi in genere. Navi negriere. 2 n.m.pl. Coloro che sfruttano il lavoro subalterno, anche, coloro che trattano duramente i propri dipendenti.
pallottolieri
(pal-lot-to-liè-ri) n.m.pl. Strumenti costituiti da un telaio con bacchette di legno o di plastica o fili metallici paralleli nei quali sono infilate pallottole di vario colore, usati un tempo per insegnare ai bambini calcoli aritmetici molto semplici.

panieri
(pa-niè-ri) n.m.pl. Cesti di vimini larghi e bassi, a due manici.
poltronieri
(pol-tro-niè-ri) n.m.pl. A Persone poltrone, oziose. B Uomini pavidi, vili.
poppieri
(pop-piè-ri) n.m.pl. Marinai addetti alle manovre di poppa.
profumieri
(pro-fu-miè-ri) n.m.pl. A Fabbricanti o venditori di profumi ed articoli affini. B Vasi nei quali si conservano o si bruciano profumi.
ramponieri
(ram-po-niè-ri) n.m. Coloro che, nella caccia alla balena, sono addetti al lancio dei ramponi.

sementieri
(se-men-tiè-ri) n.m.pl. Coloro che selezionano le sementi.
sottobicchieri
(sot-to-bic-chiè-ri) n.m.pl. Piattini o centrini sui quali si poggia il bicchiere in tavola.
stallieri
(stal-liè-ri) n.m.pl. Coloro che hanno cura dei cavalli di una stalla o di una scuderia.
tavernieri
(ta-ver-niè-ri) n.m.pl. Gestori o proprietari di una taverna.
terzieri
(ter-ziè-ri) n.m.pl. Nome di ciascuna delle tre zone in cui si dividevano un tempo, secondo la tradizione medievale, alcune piccole città, ora sopravvive nell’uso di talune cittadine.

timonieri
(ti-mo-niè-ri) n.m.pl. Coloro che sono addetti alla manovra del timone di una nave.
alturieri
(al-tu-riè-ri) n.m. A Pilota d'alto mare. B Marinaio di lungo corso.
bigattieri
(bi-gat-tiè-ri) n.m.pl. Coloro che allevano bachi da seta.
borsettieri
(bor-set-tiè-ri) n.m.pl. Coloro che fabbricano o vendono borsette per signora, anche, borsettai.
bottonieri
(bot-to-niè-ri) n.m.pl. Imprenditori, industriali del settore bottoniero.

brocchieri
(broc-chiè-ri) n.m.pl. Piccolo scudo rotondo munito di umbone, in uso agli inizi del XVI° secolo.
cannonieri
(can-no-niè-ri) n.m.pl. Soldati d’artiglieria o di marina addetti al funzionamento dei cannoni.
carabinieri
(ca-ra-bi-niè-ri) n.m.pl. A Negli eserciti di un tempo, soldato di una specialità della cavalleria armato di carabina. B Oggi, militare di un corpo speciale dell’esercito italiano, destinato a compiti di polizia e di polizia militare.
carnieri
(car-niè-ri) n.m.pl. Borsa a tracolla usata dai cacciatori per riporvi la selvaggina.
carrozzieri
(car-roz-ziè-ri) n.m.pl. Coloro che riparano le carrozzerie degli automezzi.

cavalieri
(ca-va-liè-ri) n.m.pl. A Coloro che vanno a cavallo, soldati a cavallo. B Nel medioevo, guerrieri a cavallo.
conferenzieri
(con-fe-ren-ziè-ri) n.m.pl. Coloro che tengono abitualmente conferenze.
conservieri
(con-ser-viè-ri) n.m.pl. Addetti alla produzione di prodotti alimentari in conserva.
credenzieri
(cre-den-ziè-ri) n.m.pl. A Coloro che sono addetti alla dispensa. B Nelle antiche case nobili, coloro che attendevano alla preparazione della pasticceria.
dazieri
(da-ziè-ri) n.m.pl. Addetti alla riscossione del dazio.

destrieri
(de-striè-ri) n.m.pl. Cavalli di buona razza e di bell’aspetto.
dossieri
(dos-siè-ri) n.m.pl. A Spalliere imbottite che stanno a capo del letto. B Parti della bardatura dei cavalli da tiro a cui sono uniti i portastanghe.
forestieri
(fo-re-stiè-ri) 1 Agg. Che provengono da un altro paese. Affluenza di forestieri. 2 n.m.pl. Coloro che provengono da un altro paese.
gabbieri
(gab-biè-ri) n.m.pl. Marinai specializzati nel maneggio delle vele, delle ancore e dell’attrezzatura marinaresca.
mossieri
(mos-siè-ri) n.m.pl. Coloro che danno il segnale di partenza di una corsa.

munizionieri
(mu-ni-zio-niè-ri) n.m.pl. Militari, addetti alla distribuzione di munizioni o di vettovaglie.
ospedalieri
(o-spe-da-liè-ri) 1 agg. Dell’ospedale, degli ospedali. Attrezzature, assistenze, suore ospedaliere. 2 n.m.pl. Coloro che prestano servizio in un ospedale.
palmieri
(pal-miè-ri) n.m.pl. Nome dato anticamente ai pellegrini che si recavano in Terra Santa.
petrolieri
(pe-tro-liè-ri) n.m.pl. Industriali del settore petrolifero.
picconieri
(pic-co-niè-ri) n.m. Operai che lavorano col piccone.

prigionieri
(pri-gio-niè-ri) 1 agg. Coloro che sono privati della libertà personale e sono rinchiusi sotto sorveglianza. 2 n.m.pl. Persone prigioniere. Prigionieri di guerra.
ragionieri
(ra-gio-niè-ri) n.m.pl. Coloro che hanno conseguito il diploma presso un istituto tecnico commerciale; anche, coloro che esercitano la ragioneria.
terrazzieri
(ter-raz-ziè-ri) n.m.pl. Operai specializzati nell’eseguire la pavimentazione a terrazzo.
  


NON DEFINITO  TOP
avieri
(a-viè-re) Militare di truppa dell'arma aeronautica.
braghieri
(bra-ghiè-re) o brachiere, A Cinghia per reggere le brache. B Cintura di cuoio per sostenere l'ernia.
altieri
(al-tiè-ri) A Artigiani, coloro che esercitano un'arte. B Soldati dell'arma del Genio.
gelatieri
(ge-la-tiè-ri) n..pl. Gelatai.
 


Se utilizzi il sito ed apprezzi il lavoro svolto in questi anni ti chiediamo di fare una donazione.
Grazie.